Editoriale: anonimi vermi diffamano Domenico Lucano perchè non possono condizionarlo

Gad Lerner è già arrivato a Riace. giovanni maiolo domenico lucano mimmo  ev
Autore:

Questo giornale, da sempre, osteggia l’anonimato.

E’ sempre comodo lanciare accuse diffamanti protetti dall’oscurità. E’ il classico atteggiamento dei mafiosi, ma anche semplicemente dei vermi, dei vigliacchi senza spina dorsale che non hanno il coraggio delle loro posizioni perchè sono troppo miserabili per metterci la faccia.

Qualcuno di questi spregevoli vermi anonimi (ma neanche tanto anonimi forse) da tempo, attraverso un falso profilo facebook, lancia accuse infondate nei confronti di Domenico Lucano, Sindaco di Riace.

lucano peppino lavorato

Ho la fortuna di conoscere Mimmo da molto tempo e posso affermare senza timore di smentite che si tratta della persona più onesta e corretta che conosca e che tutte le accuse lanciate contro di lui da questi vermi sono totalmente infondate.

D’altronde Domenico Lucano non ha certo bisogno della mia difesa, tutti coloro che lo frequentano e lo conoscono sanno benissimo di che tipo di persona stiamo parlando: la coerenza e l’onestà di Lucano sono assolutamente fuori discussione.

Oggi a Ciavula è arrivata una registrazione di Domenico Lucano mentre parla con Tonino Capone, il Presidente dell’Associazione Città Futura. Una registrazione in cui si parla dei progetti di accoglienza e Domenico lo fa con la schiettezza che lo contraddistingue, senza peli sulla lingua, come sempre. Ma chi lo ha mandato ha pensato di potere insinuare il sospetto che si tratti di chissà quale losca discussione.

Abbiamo sentito Domenico Lucano in merito a questa vicenda e il consiglio che gli abbiamo dato è di denunciare immediatamente questo profilo falso, considerato che chi lo gestisce si è reso colpevole di molteplici reati penali e che la polizia postale può risalire all’indirizzo da cui tutto quanto è stato caricato.

LUCANO PORTA A PORTA

La reazione di Domenico di fronte a queste infamità è stata quella di sempre, con la solita combattività ha dichiarato: “Certe persone hanno paura di me per diverse ragioni: perchè non possono sconfiggermi tramite la legge visto che sono una persona pulita e non possono condizionarmi nemmeno rivolgendosi agli amici degli amici perchè io non rispondo agli ordini dei mafiosi, per zittirmi hanno solo un modo, togliermi la vita. Per cui l’unica cosa che gli rimane è la diffamazione”.

Non possiamo che esprimere solidarietà a Domenico Lucano per questi volgari attacchi.

Caro Mimmo, di certo non ti scalfiranno questi miserabili. Noi siamo con te.

share . . .
  • Roberta Ferruti

    Anche io ho conosciuto Mimmo Lucano. Gli riconosco un’integrità morale unica e al di sopra di tutto. E’ una persona meravigliosa e per questo pericolosa per i corrotti e i disonesti. Coraggio Mimmo, non sei solo. Nessun infame può macchiare la tua immagine e soprattutto non mollare, sei un riferimento per tutti quelli che come te credono in un mondo migliore. Riace per noi è utopia concreta. https://tralerigheweb.wordpress.com/2016/06/16/6-9-giugno-riace-lutopia-concreta/
    Un abbraccio di cuore
    Roberta